Minibasket: la Sanse guarda al futuro

Coccoli.jpg

#KIDSINGREEN

Così è stata ribattezzata, in casa Sanse, la nuova proposta educativo-sportiva che prenderà il via, a partire dal 1 settembre, presso il centro sportivo San Zeno.

Per la prima volta la Sansebasket si mette in gioco per gestire direttamente un centro minibasket, offrendo così la possibilità a tanti bambini e ragazzi di avvicinarsi alla pallacanestro e crescere in pieno stile biancoverde.

«Essere #KidsInGreen - spiega Paolo Coccoli, responsabile tecnico del settore giovanile Sanse - significa mettersi sulla buona strada per diventare dei veri #MenInGreen, ovvero persone che condividono la filosofia della Sansebasket: attenzione alla crescita umana e sportiva di ogni atleta, cura per le relazioni e legame con il territorio».

Proprio per questo la proposta della Sanse non ha lo scopo di mettersi in competizion

 

e con le realtà già presenti in città, ma di «unirsi ad esse per offrire una nuova risorsa alla comunità cremonese, alle famiglie, ai bambini che tanto hanno bisogno, e voglia, di tornare a giocare insieme ai propri amici e compagni. Ecco perché - conclude Coccoli - ci piace ricordare che già da anni ci sono realtà con cui collaboriamo, Polisportiva Corona e Centro Torrazzo-Malagnino su tutte».

Ancora una volta, dunque, la Sansebasket dimostra sul campo ciò di cui spesso si è fatta portavoce, ovvero del desiderio di investire sui giovani, sul futuro, mettendo a disposizione del territorio le proprie competenze e risorse.

MINIBASKET_SAN_ZENO.jpg